Il settore Cosmetologico si struttura in modo organico nel 2014 per il forte desiderio dei suoi ricercatori che vedono nella cosmetologia un settore in continua evoluzione. Grazie alle proprie competenze in campo gestionale, metodologico ed organizzativo, l’Istituto è in grado di offrire supporto alle Imprese Cosmetiche sviluppando specifiche attività di ricerca e fornendo numerosi servizi. L’Istituto è dotato delle più moderne strumentazioni tecnologiche ed è in grado di offrire alle aziende del settore analisi e servizi ad ampio spettro di applicazione, comprendendo la valutazione dei requisiti di qualità e sicurezza del prodotto finito in ogni suo punto. Grazie alla competenza e all’esperienza di tutto il personale dell’Istituto nella stesura di progetti di ricerca, finanziabili da enti istituzionali regionali, nazionali ed europei, le aziende avranno la possibilità di diventare partner progettuali, beneficiando dei risultati delle ricerche svolte nell’ambito del progetto stesso. Il know-how dei ricercatori rappresenta il supporto che l’Istituto è in grado di offrire nello sviluppo di progettualità innovative che valorizzino il mercato. L’integrazione tra ricerca e mondo della produzione cosmetica è voluto per creare la sinergia con le piccole-medie imprese per la creazione di un vantaggioso laboratorio di ricerca e sviluppo.

L’obiettivo principale è offrire soluzioni ai bisogni espressi dal comparto cosmetico, lo staff di ricerca sviluppa autonomamente metodi avvalendosi delle competenze specializzate e dei propri laboratori, mette a disposizione dei propri clienti servizi e formazione di alto livello con assistenza nello sviluppo di strategie di testing.

Attualmente il settore risulta impegnato in progetti per lo studio e l’utilizzazione di microalghe in ambito cosmetico e nello sviluppo di modelli in vitro ad alta efficienza informativa in sostituzione della sperimentazione animale.

cosmetologia

  • Test in vitro

In ottemperanza al regolamento (CE) n. 1223/2009 che ha vietato la sperimentazione animale in via definitiva, è nata l’esigenza nel settore cosmetico di sviluppare metodi alternativi alla sperimentazione in vivo, in grado di evidenziare potenziali reazioni patologiche o benefici a livello topico di prodotti cosmetici o attivi d’interesse. Grazie ai laboratori di colture cellulari, citofluorimetria, biochimica e biologia molecolare, le nostre strutture sono in grado di eseguire test in vitro normati (test citotossicità, fototossicità ecc). L’istituto è titolare da settembre 2014 del progetto Cariplo dal titolo: NO PAIN “Una cosmetica garantita senza sperimentazione animale – sviluppo di un modello in vitro ad alta efficienza informativa”.

  • Fitocomplessi e attivi per una “cosmesi green”

La tendenza del mercato verso prodotti cosmetici biologici, naturali sottintende l’utilizzo di materie prime e principi attivi definiti natural-derivati, nei quali la parte naturale della molecola ha un’importanza primaria nella funzionalità del prodotto, il laboratorio studia ed estrae fitocomplessi e attivi da poter impiegare nella formulazione del prodotto cosmetico.

Il recente interesse verso prodotti innovativi ed efficaci ha portato l’Istituto ad occuparsi di “phytoplancton” e, in particolare, della coltivazione di ceppi microalgali d’interesse per il settore cosmetico. Molti studi dimostrano la capacità degli estratti microalgali di proteggere i tessuti da diversi tipi di inquinanti ambientali, dallo stress e dall’invecchiamento, tuttavia molti aspetti risultano ancora oggi inesplorati rappresentando un’interessante opportunità per la ricerca di molecole bioattive dalle molteplici applicazioni.

PROGETTI

Cariplo MICROFLOWER: Characterization of high-biological-value microalgae and model-based optimization of growth to upgrade the floristic facilities.

COSMESI KM0: valorizzazione di sottoprodotti del settore vitivinicolo, (vinacce, raspi e foglie di vite) per ottenere fitocomplessi da utilizzare nell’ambito dell’industria cosmetica.

Comunicati Stampa Agro cosmetica green

Comunicato Stampa VINITALY

FORMAZIONE

L’Istituto svolge attività di formazione di alto livello organizzando momenti di disseminazione e condivisione dei risultati delle ricerche con le aziende del settore per la diffusione delle conoscenze in campo scientifico.

CONTATTI : silvia.cenadelli@istitutospallanzani.it; alex.severgnini@istitutospallanzani.it